Regione Toscana

Metodologia

Metodologia 2017-11-22T09:12:29+00:00

Toscana Open Research nasce come uno strumento di accountability pensato per differenti target. Raccoglie una serie di dati, principalmente in formato aperto, adottando gli standard europei per l’interoperabilità semantica.
Il sistema realizzato dalla Regione Toscana si basa infatti su una piattaforma per l’integrazione di, e l’accesso a, sorgenti di dati eterogenee e geograficamente delocalizzate, basato su tecnologie semantiche e sui formati standard che vanno sotto il nome di Linked Open Data.
La tecnologia implementata si basa sull’utilizzo di un federation engine e del software Ontop, un approccio open source ‘basato su ontologie’ (Ontology-based Data Access and Integration – OBDA/I). Si tratta di un sistema che integra i dati attraverso un’ontologia di dominio e che consente agli utenti di scrivere delle “query” (interrogazioni) ed accedere ai dati senza dover passare attraverso la terminologia tecnica legata all’organizzazione fisica dei database e la loro complessa struttura interna, ma utilizzando un vocabolario legato proprio all’ontologia di dominio.
L’interazione con i dati avviene mediante le visualizzazioni interattive e il sistema basato sul linguaggio SPARQL. Tale linguaggio è necessario per “interrogare” i dataset integrati in formato RDF.
Ad oggi sono stati integrati principalmente dati aperti e provenienti da fonti ufficiali su Università e, laddove presenti, sulle Scuole di Alta Formazione. Non è stato possibile risalire ai dati sugli organismi di ricerca toscani in quanto in molti casi i database ufficiali afferiscono alla sede principale dell’organismo di ricerca, che nella maggior parte delle volte si trova fuori dal perimetro toscano. L’utilizzo di tali dati comporterebbe una fotografia parziale degli organismi di ricerca e un diverso livello di granularità del dato. Ad ogni modo la Regione Toscana sta già lavorando sull’implementazione dei dati afferenti agli organismi di ricerca, sia con un lavoro di disambiguazione del dato, sia con la preziosa collaborazione degli organismi interessati.